Indicazioni per la ripresa delle attività didattiche in presenza

Data: 10/09/2021

ritorno a scuola

"Torniamo a scuola, ma il virus e la sua diffusione non sono scomparsi: i nostri comportamenti e le nostre azioni dovranno essere improntati al senso di responsabilità e di attenzione al benessere sia personale che della collettività, come è già avvenuto in passato". L'ha scritto la dirigente, Emilia Imbrenda, nel suo saluto alla comunità scolastica.

Ecco dunque le norme che si seguiranno, per la ripresa delle attività didattiche in presenza (circolare n. 12).

Misure generali

Ogni locale della scuola è dotato di dispenser di gel igienizzante mani. I docenti inviteranno gli allievi alla sanificazione periodica delle mani, tramite il gel o lavaggio accurato delle stesse. I banchi sono stati posizionati nelle singole aule in modo da mantenere il distanziamento sociale previsto in fase statica. Gli allievi saranno sensibilizzati a mantenere la postazione assegnata. L’accesso ai bagni dovrà essere ridotto al minimo indispensabile e si dovrà privilegiare l’uscita a piccoli gruppi in alcuni momenti della giornata (ad esempio, durante la ricreazione), anche al fine di consentire la necessaria vigilanza. I docenti assicureranno un adeguato ricambio d’aria negli ambienti, prevedendo di arieggiare le aule con ventilazione naturale intermittente.

Accesso alla scuola

Va ridotto l’accesso ai visitatori, i quali, comunque, dovranno sottostare a tutte le regole stabilite dai protocolli di sicurezza vigenti. L’accesso, comunque, sarà ispirato ai seguenti criteri di massima:

- ordinario ricorso alle comunicazioni a distanza;

- limitazione degli accessi ai casi di effettiva necessità amministrativo-gestionale ed operativa, possibilmente previa prenotazione e relativa programmazione;

- regolare registrazione dei visitatori ammessi, con indicazione, per ciascuno di essi, dei dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, luogo di residenza), dei relativi recapiti telefonici, nonché della data di accesso e del tempo di permanenza;

- differenziazione, ove possibile, dei percorsi interni e dei punti di ingresso e di uscita dalla struttura;

- pulizia approfondita e aerazione frequente e adeguata degli spazi;

- accesso alla struttura attraverso l’accompagnamento da parte di un solo genitore o di persona maggiorenne delegata dai genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l’uso della mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura.

Gli allievi e i loro accompagnatori dovranno indossare correttamente la mascherina chirurgica. L’accesso a scuola sarà diversificato per ciascun plesso in base alle caratteristiche strutturali dello stesso. Per ciascuna classe sono state individuate specifiche aree destinate all’ingresso.

Attività didattica

Le attività didattiche saranno svolte in presenza. L’accesso alle aule laboratoriali e alla palestra sarà organizzato dai docenti in modo da garantirne la fruizione ad una singola classe alla volta e ad ogni cambio di classe sarà effettuata la pulizia e l’igienizzazione dell’ambiente ad opera del personale ausiliario. In particolare, nei laboratori ogni studente avrà cura di mettere in ordine la postazione dl lavoro.

Ricreazione

Ad ogni classe è stata assegnata una parte del giardino dove svolgere la ricreazione, sulla base di una turnazione. Gli allievi di ciascuna classe dovranno svolgere le attività all’aperto senza entrare in contatto con gli allievi delle altre classi.
In caso di pioggia la ricreazione dovrà svolgersi all’interno. Essendo precluso l’uso promiscuo degli spazi comuni, laddove possibile, i docenti prevederanno l’utilizzo degli spazi comuni secondo una turnazione che prediligerà l’uso da parte degli allievi di età inferiore.

Uscita

Per l’uscita sono state predisposte misure di distanziamento analoghe a quelle previste per l’ingresso.

Comunicazioni scuola famiglia

Per le comunicazioni scuola famiglia si chiede alle famiglie di visionare con cadenza giornaliera il registro elettronico. Per le comunicazioni importanti e indifferibili rivolte ai docenti si invitano le famiglie a scrivere agli stessi attraverso la posta istituzionale di ciascuno (nomecognome@icquerini.com) secondo le indicazioni che saranno fornite dai docenti.

Riunioni e colloqui

Le riunioni e i colloqui dei docenti con le famiglie saranno svolti di, norma, in modalità telematica.

Ingresso e uscita alunni

Si raccomanda il rispetto degli orari. S’invitano i genitori o le persone delegate al ritiro degli alunni a rispettare scrupolosamente gli orari d’uscita. Dal 6 dicembre 2017 è in vigore l’articolo 19 bis del Decreto Legge 16 ottobre 2017, n. 148 convertito con modificazioni dalla Legge 4 dicembre 2017, n. 172, riguardante l’uscita da scuola degli alunni minori di 14 anni (Disposizioni in materia di uscita dei minori di 14 anni dai locali scolastici): i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori e i soggetti affidatari ai sensi della legge 4 maggio 1983, n. 184, dei minori di 14 anni, in considerazione dell’età di questi ultimi, del loro grado di autonomia e dello specifico contesto, nell’ambito di un processo volto alla loro autoresponsabilizzazione, possono autorizzare le istituzioni del sistema nazionale di istruzione a consentire l’uscita autonoma dei minori di 14 anni dai locali scolastici al termine dell’orario delle lezioni. L’autorizzazione esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza. Si richiama la necessità di un’attenta considerazione dell’età, del grado di autonomia e dello specifico contesto, come previsto dall’articolo sopra citato.

Uscite anticipate (programmate e/o sopravvenute)

Per eventuali uscite anticipate (programmate e/o sopravvenute), l’alunno dovrà essere sempre ritirato da un genitore o persona delegata maggiorenne. I genitori comunicano assenze, richieste di permessi di uscita o altro attraverso il libretto scolastico del/della proprio/a figlio/a. In caso di periodi prolungati di assenza i genitori informano per iscritto il Dirigente Scolastico.

Ricevimento del Dirigente scolastico

Il Dirigente Scolastico riceve i genitori il martedì e il venerdì dalle 11:00 alle 12:00, previo appuntamento prenotato con invio di mail all’indirizzo dirigente@icquerini.edu.it. Il colloquio si svolgerà in modalità telematica.