La Shoah parla ancora

Data: 01/02/2021

disegno sulla Shoah

La Giornata della Memoria spinge a guardare cosa è successo ieri e considerare cosa avviene oggi. Almeno così è stata intesa nella scuola secondaria Salvo d’Acquisto di Mestre, dove in alcune classi si è svolto un percorso di riflessione, a partire dalla ricorrenza del 27 gennaio scorso. Sopraffazione e indifferenza sono sintomi anche della violenza dei giorni nostri, possono essere pane quotidiano anche tra i giovanissimi: si pensi al fenomeno del bullismo.

Il risultato di questo lavoro, nella classe 3A dell’istituto, sotto la guida del prof. Gianluca Marton, merita di essere condiviso con tutti. Si tratta di una poesia, un video e altri lavori di grafica. Ecco i lavori dei nostri ragazzi.

Silenzio

Non più una luce
che splende su di me
la mia mente annebbiata
non galleggia, sta affondando
in questo profondo mare di silenzio.

Passa lento il tempo
nel mio angolo solitario,
e so che nessuno verrà
a illuminarmi, a svegliarmi
dal mio sonno profondo.

Non so se davvero me lo meritavo,
rimanere escluso, senza nessuno,
senza poter essere quello che sono.
Bastava un gesto, una parola,
e la luce sarebbe tornata.

Continuo a chiedermi se è colpa mia,
dovevo essere diverso, ciò che volevano.
E la mia unica speranza
è di toccare il fondo
di questo mare di solitudine.

Stefano Berta, 3A

I disegni

Lavori Giornata Memoria

disegno sulla Shoah

di Linda Pullara, 3A

Il video

Montaggio, figure, disegni e musica by Carlo Farina 3A